My Cart

 x 

Carrello vuoto

Piramide olfattiva

piramide olfattiva

 

Riconosciuta la famiglia olfattiva della fragranza, (leggi QUI) ciò che contribuisce a definire un profumo è la percezione e lo sviluppo temporale delle essenze o materie prime nella fragranza. A tal proposito si parla di Piramide olfattiva, con la quale si intende il grado di evaporazione dei componenti e della loro persistenza, la quale si divide in tre piani olfattivi meglio conosciuti come: note di testa, note di cuore e note di fondo.

Le note di testa sono le prime ad essere percepite e sono particolarmente volatili, in quanto si attenuano dopo alcuni minuti.

Le note di cuore sono più persistenti e sono quelle che conferiscono alla fragranza il suo carattere distintivo. Compongono la parte centrale del profumo creando la famosa “scia”. Per percepirle è necessario attendere almeno 15 minuti, altrimenti saranno solo le note di testa a catturare la nostra attenzione.

Le note di fondo sono note olfattive dotate di grande persistenza e ci accompagnano anche quando le note di testa e di cuore si sono attenuate. Sono le note che danno alla fragranza sostanza e profondità, e anche se a determinare la scelta del profumo sono le note di testa, quelle del fondo ne deteminano la fedeltà.

Ai fini della scelta del profumo è pertanto necessario attendere almeno 24 ore per apprezzare e conoscere fino in fondo la vera anima della fragranza, tenedeno conto anche del fatto che ogni profumo varia in base all’acidità della pelle, motivo per cui, come già spiegato, non tutti i profumi sortiscono lo stesso effetto su ognuno di noi.